Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SPEDIZIONE PLICHI ELETTORALI

Data:

09/02/2018


SPEDIZIONE PLICHI ELETTORALI

Si informa che sono stati inviati agli elettori residenti e ai temporanei che hanno presentato opzione di voto in Algeria i plichi elettorali per le elezioni politiche 2018 attraverso corriere Fedex (Falcon Express Algeria SPA).
I plichi saranno consegnati nei prossimi giorni dal corriere presso il domicilio indicato dietro ricevuta di consegna. Nel caso in cui la consegna non potesse essere effettuata, il corriere lascerà un avviso di passaggio con l’indicazione « plico elettorale » ed il numero di telefono del locale Ufficio Fedex, al fine di prendere accordi per la consegna. Se necessario, il corriere effettuerà comunque un secondo ed un terzo passaggio presso l’elettore.

Lo stesso corriere si occuperà, quindi, del ritiro dei plichi votati per la loro riconsegna a questa Ambasciata per il successivo invio in Italia. Il recupero è previsto entro 48 ore dalla consegna, negli orari concordati con l’elettore. Il corriere lascerà una ricevuta controfirmata che attesti il ritiro del plico.

Questa operazione non comporterà alcuna spesa per gli elettori.

Con l’occasione si raccomanda, nella fase di voto, di attenersi scrupolosamente alle istruzioni contenute nel plico elettorale.

Si richiama altresì l’attenzione sull’art.48 della Costituzione italiana, secondo il quale “ Il voto è personale ed eguale, libero e segreto”. È dunque assolutamente fatto divieto di votare più volte. L’elettore ha inoltre l’obbligo di custodire personalmente il materiale elettorale inviatogli dall’Ambasciata ed è assolutamente vietato cedere il materiale elettorale a terzi.
Si ricorda che chi viola le disposizioni in materia incorre nelle sanzioni previste dalla legge. L’art. 18 della l. 459/2001 dispone: “1. chi commette in territorio estero taluno dei reati previsti dal testo unico delle Leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati, di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni, è punito secondo la Legge italiana. Le sanzioni previste all’articolo 100 del citato testo unico, in caso di voto per corrispondenza, si intendono raddoppiate. 2. Chiunque, in occasione delle elezioni delle camere e dei referendum, vota sia per corrispondenza che nel seggio di ultima iscrizione in Italia, ovvero vota più volte per corrispondenza è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 52 euro a 258 euro”.

L'Ambasciata resta a totale disposizione per eventuali, ulteriori chiarimenti ed informa, a tal proposito, di aver attivato il numero 00213 552 751495, che potrà essere contattato insieme al 00213 21790001 e alla mail algeri.elettorale@esteri.it per qualsiasi necessità possa emergere nel corso delle operazioni di consegna e ritiro del plico elettorale.


291